Intervista a cura di  Mirko Silvestrini